ricetta-mafalda-molino-san-paolo

Mafalda

febbraio 21st, 2017 Posted by Ricette 0 thoughts on “Mafalda”

Il suo nome si adatta perfettamente alla forma. Tanto amata dai bambini (e non solo), la mafalda è il classico panino morbido siciliano ricoperto di semi di sesamo, da gustare caldo e possibilmente con nutella o formaggino. Anche da solo non lascia indifferenti!

Preparazione:

  1. Fate sciogliere il lievito in poca acqua tiepida. Versate la Farina Tipo 00 Mister Sprint in un contenitore capiente e aggiungete l’olio, il malto e il lievito. Iniziate a mescolare gli ingredienti, quindi stemperate con acqua tiepida e aggiungete il sale.
  2. Lavorate l’impasto per almeno 15 minuti, poi lasciatelo riposare in un luogo non soggetto a correnti d’aria per almeno un’ora e mezza.
    A lievitazione avvenuta, riprendete l’impasto, lavoratelo ancora qualche minuto e poi porzionatelo in sei parti.
  3. Lavorate ciascuna porzione a forma di cordoncino di circa 1-2 centimetri di diametro; create una sorta di serpentina raccolta su se stessa, ma che vada da sinistra verso destra (a zig zag).
  4. Non piegate invece l’ultima parte del cordoncino, che adagerete al centro e perpendicolarmente al senso della serpentina per tutta la lunghezza della mafalda. Accarezzate con le mani umide d’acqua la superficie e cospargetela con i semi di sesamo che in tal modo si attaccheranno più facilmente all’impasto.
  5. Infornate a 220°C per circa mezz’ora, poi a 200°C per altri 15 minuti.

Accorgimenti:

Il malto si potrebbe anche omettere, tuttavia il suo utilizzo è consigliato per ottenere un impasto più morbido e soffice. Per una lievitazione ottimale, potete anche conservare l’impasto nel forno spento e chiuso, dopo averlo leggermente riscaldato a 40°C. Vi ricordiamo infine che il forno deve essere già caldo quando inserite le mafalde.

Tags: , ,