Posts tagged "crispy"

Farina Crispy cambia nome e confezione: benvenuta Pizzasicily Marsala!

Luglio 20th, 2020 Posted by News Eventi 0 thoughts on “Farina Crispy cambia nome e confezione: benvenuta Pizzasicily Marsala!”

Novità a palate nella linea PIZZASICILY!

La Crispy, per pizza alla pala , diventa MARSALA con un nuovo packaging: stessa qualità di sempre ad un prezzo più competitivo grazie ai costi ottimizzati con il formato 25kg!

Provala!

panificio grotticelle zeppole di san martino

Zeppole di San Martino, una golosità per tutti i palati

Novembre 11th, 2019 Posted by News Eventi 0 thoughts on “Zeppole di San Martino, una golosità per tutti i palati”

Zeppole e crespelle riscuotono ogni anno grande successo tra grandi e piccini. Abbiamo intervistato chi le fa da tanti anni, per portarvi dietro le quinte dei dolci più golosi di novembre.

San Martino arriva ogni anno portando con sé la magia della storia dell’uomo buono che regalò il suo mantello a chi ne aveva più bisogno; l’estate di San Martino è in Sicilia in pieno autunnoun piccolo ritorno fedele della bella stagione, che ogni anno accompagna la festa, insieme al profumo invitante e goloso di crespelle e zeppole che si diffonde per le strade.
In Sicilia non è davvero San Martino senza che le golose palline sfrigolanti accompagnino la tavola delle feste: l’11 novembre segna l’apice di una produzione che in realtà dura per circa 50 giorni, come ci raccontano al Panificio Grotticelle (via Necropoli Grotticelle 42, Siracusa), dove siamo andati a scoprire la produzione di questi dolci golosi.

zeppole di san martini sicilia

“Cominciamo ogni anno l’1 ottobre -racconta Salvo Abruzzo, il titolare- e terminiamo la settimana dopo San Martino. L’11 novembre è il picco di produzione, perché proprio tutti vogliono partecipare alla festa assaggiando il dolce tipico della tradizione”.
Tante le varianti, da quelle semplici croccanti dei granelli di zucchero, a quelle farcite con ingredienti salati come le acciughe, per arrivare poi alle preferite dai più golosi: ricotta, nutella e pistacchio.
Dolci semplici e gustosi, dietro cui però c’è un lungo processo di preparazione e, soprattutto, la capacità di scegliere e lavorare gli ingredienti nel modo migliore:”Si parte da una buona lievitazione -ci racconta Maurizio Zappaloro, 35 anni diesperienza nelle mani- che dura almeno 8 ore. L’impasto è ad alta idratazione, per cui serve grande capacità di maneggiarlo, di riconoscere la maturazione giusta e di intervenire, formando le palline per la frittura. Un alleato indispensabile è di certo la farina. Per le zeppole usiamo solo la farina Molitoria San Paolo, soprattutto la 00 con una piccola aggiunta di semola rimacinata di grano duro. Capisco che è la farina giusta perché la pasta risulta morbida ma allo stesso tempo elastica, lavorarla è un piacere e la resa è superba”.

farine molino molitoria San Paolo
Mentre la fila si allunga a sera per fare il piano di dolcezze, intanto, il panificio Grotticelle sforna molte altre bontà: il profumo del pane caldo accende i sensi, insieme a quello dei dolci e delle pizze. Anche qui le farine del Molino e della Molitoria San Paolo sono quelle preferite, soprattutto per gli impasti particolari. I panini morbidi, ad esempio, sono impastati sempre con la 00, mentre per le pizze alla pala la miscela Crispy è la scelta vincente per un risultato che sia  croccante. “Posso affermare senza timore di essere smentito- conferma Salvo Abruzzo- che la farina 00 della Molitoria San Paolo è la migliore che abbia provato in 13 anni per questo tipo di panini; ci accorgiamo già dalla lavorazione della sua struttura capace di dare morbidezza e sofficità”.
Tra un assaggio croccante e uno dolce, la festa scivola via lasciando la sensazione che è già cominciato il conto alla rovescia per il prossimo anno, quando l’11 novembre porterà di nuovo con sé l’odore goloso delle zeppole.

Buon San Martino a tutti!

panificio Antica Giudecca

Antica Giudecca, la sapiente tradizione dell’arte bianca nel cuore di Ortigia

Ottobre 26th, 2019 Posted by News Eventi 0 thoughts on “Antica Giudecca, la sapiente tradizione dell’arte bianca nel cuore di Ortigia”

Visione, pazienza e le ottime farine San Paolo: ecco il segreto del successo del
forno della Giudecca.

Il segreto dell’arte bianca? La pazienza.
Si coglie subito appena varcata la soglia del panificio Antica Giudecca, proprio nel quartiere della Giudecca, in Ortigia.panificio siracusa

Qui Maurizio Callari con il figlio Salvo, dal 2006 ogni giorno riempiono le stradine di un profumo persistente e intenso a tutte le ore: dal pane mattutino a quello sfornato nelle ore del pomeriggio, passando per pizze, biscotti e altre delizie.
Una scommessa nata quando ancora Ortigia era un progetto ardito dal punto di vista imprenditoriale. Maurizio però c’è nato ed è legato a quel luogo da un grande affetto, oltre che da una visione di sviluppo. “Abbiamo aperto tra l’incredulità degli amici -racconta-, attorno a noi c’erano solo bassi chiusi da tempo”.
La pazienza, in questo caso, è stata premiata: oggi il panificio è un punto di riferimento per tutti coloro che abitano nel quartiere e in Ortigia oltre che per i turisti che soprattutto nella stagione estiva fanno incetta delle bontà della famiglia Callari.

La pazienza è quella che, ogni giorno, riservano al loro lavoro:”Il segreto per un buon pane, ma anche per un’ottima pizza, è aspettare il tempo giusto. Grazie a un metodo di lavorazione che fa del tempo il valore aggiunto dei nostri prodotti, e alle farine della Molitoria San Paolo, che con la loro struttura ad alta concentrazione proteica, il nostro pane, le pizze e i biscotti sono sempre croccanti, morbidi e deliziosi”.

Un legame quello con le farine San Paolo di cui l’Antica Giudecca ha fatto un punto di forza, che gli consente di sviluppare prodotti diversi grazie ad una grande varietà di farine tecniche, ciascuna adatta ad una diversa tipologia di impasto. Per la pizza, per esempio, Maurizio usa la farina Crispy per impasti con biga e rinfresco a 24h, ottenendo così un prodotto leggero, fragrante e digeribile.

A confermare il gradimento è Lucia, moglie di Maurizio, che accoglie i clienti ogni giorno con un sorriso e ricorda le preferenze e i desideri golosi di ognuno: ”La nostra forza- racconta Lucia- è anche questa, il rapporto autentico con il cliente che spesso conosciamo da tempo e con
cui si crea una relazione di fiducia importante”.

Dalla farina alla fiducia il passo può essere breve, se di mezzo ci sono le farine della Molitoria San Paolo.

Search

Seguici su Facebook

 

 

 

 

RESTA AGGIORNATO!

Iscriviti alla nostra mailing list per non perderti nessuna delle nostre novità!