Posts by galloshop

Biscotti Scauriati 2

Biscuits “Scauriati”

July 20th, 2020 Posted by Bread, Ricette, Sweets 0 thoughts on “Biscuits “Scauriati””

Ingredienti:

  • 500 g di farina 0
  • 250 g di farina 00
  • 130 g di zucchero
  • 40 g di strutto
  • 5 uova
  • il succo di mezzo limone
  • un cucchiaino di semi di finocchio o anice

Tempo di preparazione:

1 ora circa + tempo di riposo (8 ore circa)

 

 

Procedimento:

Impastate a mano o nella planetaria le farine, lo zucchero, lo strutto e le uova.

Aggiungete il limone ed i semi di finocchio (o di anice secondo i gusti). Lavorate il composto fino a quando diventa liscio e compatto.

Formate dei cordoncini di 2/3 cm poi tagliate a pezzetti di uguale misura, circa 2 cm, oppure fate le classiche forme circolare, a “S”, o a rosetta.

Fate cuocere 3 minuti quelli piccoli, 5 minuti quelli grandi.

Scolate i biscotti su un piano di legno leggermente inclinato e poi trasferiteli su un canovaccio.

Lasciate asciugare completamente i biscotti per almeno due ore, meglio se per una notte intera.

Cuocete i biscotti bolliti ragusani in forno ventilato preriscaldato a 200° per 12-15 minuti oppure in forno statico a 220° per 15-20 minuti.

Estraete dal forno e lasciate raffreddare completamente: i biscotti dovranno essere croccanti fuori e farinosi dentro.

È possibile sostituire lo strutto con l’olio extravergine di oliva ma i biscotti verranno più duri.

Ricetta in collaborazione con il Panificio Saraceno di Ragusa

Brioche Siciliana

March 19th, 2020 Posted by Ricette, Sweets 0 thoughts on “Brioche Siciliana”

Ingredienti brioches

  • 500 gr di farina TIPO PASTICCERIA
  • 500 gr di farina TIPO MANITOBA
  • 190 ml di latte
  • 190 ml di acqua
  • 30 gr di lievito di birra
  • 6 uova
  • 140 gr di burro
  • 150 gr di zucchero semolato
  • 4 cucchiai di miele
  • 3 gr di vaniglia
  • 20 gr di sale

 

  1. Sciogliere il lievito di birra in una ciotola assieme a  latte, acqua e miele.

In un’ altra ciotola versare la farina, lo zucchero  5 uova intere sbattute (il restante uovo vi servirà per la lucidatura finale). Aggiungere il composto liquido a base di latte, acqua ,miele e lievito e incominciare a impastare bene il tutto a mano o con la planetaria. Unire poi la vaniglia, il sale e il burro. Impastare per una decina di minuti fino ad ottenere un composto ben incordato.

Fare riposare l’ impasto per 5 minuti e dividerlo in palline da 90 gr ciascuna.

Poi, con la mano, incidere la pallina di lato facendola roteare.

  1. Facendo roteare piano la pallina, questa si dividerà in 2 parti: una più grande, cioè la base della brioche, e una più piccola cioè il tuppo. Con due dita, fare una leggera pressione al centro della pallina più grande fino a raggiungere la base.. Adagiare la pallina più piccola sulla base schiacciando leggermente. Ripetere l’operazione per tutte le brioches.
  2. Adagiare le brioches col tuppo su una teglia rivestita di carta forno e farle lievitare per 60/90 minuti, avendo cura di coprire con cellophane l’ impasto, fino al raddoppio. Spennellare le con uovo sbattuto per lucidarle.
  3. Scaldare il forno a 180°C e infornare le brioches a forno caldo riponendo la teglia sul piano inferiore in modo che il tuppo non si bruci. Cuocerle per 15 – 20 minuti.

In collaborazione con

Per questa ricetta consigliamo

ricetta-grissini-molino-san-paolo

Grissini

March 18th, 2020 Posted by Bread, Ricette 0 thoughts on “Grissini”

Ingredienti per 32 grissini:

  • 100 ml di latte (mezzo bicchiere)
  • ½ dado di lievito di birra
  • 200 gr di Farina Tipo 00 Verde
  • 2 cucchiai d’olio
  • sale

Procedimento:

    1. Sciogli il lievito nel latte tiepido (per tiepido intendo che mettendoci un dito dentro non sembra né caldo né freddo, per chi avesse il termometro alimentare la temperatura deve quindi essere tra i 35 e i 40°).
    2. In una terrina metti la Farina Tipo 00 Verde a cratere e nel buco centrale versa il latte con il lievito, l’olio e a corona il sale.
    3. Impasta bene, a lungo, circa cinque minuti. Metti il panetto in un’altra bacinella ben cosparsa di altra farina pulita in modo che l’impasto lievitando non si appiccichi, e metti a lievitare coperto con un panno pulito in un posto caldo per 50 minuti.
    4. Successivamente dividere la pasta in tanti panetti , attenzione perché se i grissini hanno diametri troppo diversi in forno non cuoceranno omogeneamente. Stendi il panetto a mano in un rotolino abbastanza fino, e poi taglialo a metà per il lungo, dagli un’altra rotolata con il palmo della mano in modo che si assottigli e uniformi ancora e avrai così i primi due grissini.

Consiglio:

una volta suddivisa la pasta, mentre fai i rotolini, rimetti i panetti ancora da lavorare al caldo e coperti da un panno, così continueranno a lievitare. Mano mano disponi i grissini, uno in fila all’altro sulla teglia del forno coperta da carta forno, quando saranno tutti belli pronti, cospargili con un filo d’olio (l’ideale sarebbe spennellarli dolcemente con un pennellino da olio) e rimettili a lievitare per un’altra mezz’ora.
Vanno infornati a 180° per 30/40 minuti, dipende da quanto sono fini: comunque si vede che sono pronti quando saranno ben dorati e scuri.

Brioche con lo Zucchero Siciliane

March 17th, 2020 Posted by Ricette, Sweets 0 thoughts on “Brioche con lo Zucchero Siciliane”

Tempo di preparazione
15 minuti

Tempo di cottura
15 minuti

Tempo Passivo
2 ore circa

Porzioni
10 brioches di medie dimensioni

Ingredienti brioche con lo zucchero facile
500 g farina biologica
100 g acqua bollente
150 g zucchero
120 g strutto in alternativa si può usare il burro o la margarina
10 g lievito di birra fresco

Per decorare le brioche con lo zucchero catanesi
q.b. zucchero semolato
q.b. zucchero a velo

Istruzioni
Come si fanno le brioche con lo zucchero
• Portiamo a bollore l’acqua, mettiamola in planetaria insieme al burro.
• Una volta che si sarà intiepidito sciogliamo il lievito di birra e lo zucchero nell’acqua.
• Aggiungiamo la farina ed il sale. Impastiamo fino ad ottenere una palla liscia. Mettiamola a lievitare al caldo
• Dopo un’oretta l’impasto delle brioche sarà raddoppiato (se non lo fosse attendiamo ancora) trasferiamolo sulla spianatoia
• Dividiamolo in pezzi da 100g, pirliamoli e lasciamoli lievitare di nuovo.
• Se si vogliono farcire, basta stendere la pallina a disco, mettere un cucchiaino di Nutella o marmellata e chiudere a mo di raviolo.
• Quando saranno raddoppiati, pennelliamoli con il latte e cospargiamoli di zucchero semolato

Come si fanno le treccine con lo zucchero catanesi
• Se si vogliono fare altre forme si possono fare le treccine intrecciando tre salametti ricavati dalla stessa pallina di impasto.
• In alternativa si può fare il ferro di cavallo, ricavando un salamino dalla pallina e piegandolo ad U

Per questa ricetta consigliamo

Pizza – Ricetta con Pizzasicily Taormina

March 17th, 2020 Posted by Pizzas, Ricette 0 thoughts on “Pizza – Ricetta con Pizzasicily Taormina”

Ingredienti

farina – 1 kg di mix Pizzasicily Taormina
acqua – 550 ml
sale – 25gr
lievito – 2gr secco – 4gr fresco
olio evo – 20gr cucchiaio


Procedimento:

Impasto : durata 15 minuti

Inserire la farina nell’impastatrice e avviare in velocità 1. Aggiungere in sequenza e gradualmente : acqua , lievito , sale ed infine l’olio. Attendere il raggiungimento di un impasto raffinato e compatto.
Lasciare riposare l’impasto in massa 30 minuti a temperatura ambiente
Procedere con lo staglio nella pezzatura di 250gr.
Conservare in frigo a gradi per 24/48 ore.
Ricetta realizzata grazie alla collaborazione con il Maestro Ignazio Barcella

Ricetta Zeppole

March 17th, 2020 Posted by Ricette, Sweets 0 thoughts on “Ricetta Zeppole”

Ingredienti

1kg di farina di grano tenero
1 cubetto di lievito di birra
Acqua tiepida
Un cucchiaino da caffè di sale
Olio di semi di girasole per la frittura


Procedimento:

In una larga ciotola disponete la farina a fontana e sbriciolate il lievito al centro.

Versate poi lentamente l’acqua tiepida, mescolate ed iniziate ad impastare, dopo poco aggiungete il sale quindi continuate ad impastare versando gradatamente acqua fino ad ottenere, circa 10 minuti dopo, un impasto molto idratato, liscio e appiccicoso.

Coprite il contenitore e lasciate riposare per circa un’ora.

Scaldate abbondantemente olio di girasole in una pentola per frittura, prendete dall’impasto piccole palline con le mani (è possibile usare anche un cucchiaio) e fatele scivolare nell’olio caldo.

Ritiratele con la paletta forata quando saranno diventate dorate e croccanti , disponendole su carta assorbente.

Nella tradizione siciliana esistono diverse versioni di zeppole, sia dolci che salate.

A Siracusa è tradizione farcirle con la nutella, usando una siringa per dolci, oppure, nella versione salata, farcirle con pezzetti di acciughe o una noce di ricotta. In questo caso il ripieno va inserito al centro dell’impasto che va accuratamente richiuso prima di immergerle nell’olio.

CARNIVAL FRITTERS ANCIENT RECIPE

February 13th, 2018 Posted by Ricette, Sweets 0 thoughts on “CARNIVAL FRITTERS ANCIENT RECIPE”

INGREDIENTS:

  • 240 g. of ‘0’ flour
  • 20 g of butter
  • 20 g. of icing sugar
  • 2 eggs
  • 1 tablespoon Grappa
  • 1 pinch salt

 

PREPARATION

Knead all the ingredients well, pay attention to the softness of the butter.

Once the dough is formed, cover with a piece of plastic wrap and let it rest for about ten minutes at room temperature.

Knead the dough until it is smooth and thin

 

With a fluted pastry wheel, cut into rectangles (or whatever size you want); make a slit (or two) down the middle.

 

Gently drop each piece of dough in the hot oil at the temperature of 150-160 ° C

Dust with icing sugar just before serving.

 

Now “carinval fritters” are ready to be served

Thanks to our friend Chiara Colosi for the pictures and the recipe

Pizza – Ricetta con Pizzasicily Siracusa

July 26th, 2017 Posted by Pizzas, Ricette 0 thoughts on “Pizza – Ricetta con Pizzasicily Siracusa”

Ingredients:

  • 1 kg of mix Pizzasicily Siracusa
  • Water: 550 ml
  • Salt: 25g
  • yeast: dry 2gr – fresh 4gr
  • Oil: 20 gr (1 spoon)

Preparation:

  • Impasto : durata 15 minuti

    – Inserire la farina nell’impastatrice e avviare in velocità 1. Aggiungere in sequenza e gradualmente : acqua , lievito , sale ed infine l’olio. Attendere il raggiungimento di un impasto raffinato e compatto.
    – Lasciare riposare l’impasto in massa 30 minuti a temperatura ambiente
    – Procedere con lo staglio nella pezzatura di 250gr.
    – Conservare in frigo a gradi per 24/48 ore.
    – Ricetta realizzata grazie alla collaborazione con il Maestro Ignazio Barcella

Short pastry

July 26th, 2017 Posted by Ricette, Sweets 0 thoughts on “Short pastry”

The ingredients of the short pastry are:

  • flour
  • eggs
  • sugar
  • butter
  • aromas (vanilla or grated lemon zest)

The quantities should increase or reduce proportionally to the amount of flour.

The type is MOLITORIA TYPE “GREEN” a flour with low and extensible gluten.

Butter. According to on the friability you want to get, the quantity of butter can be the 30% to 70% on the weight of the flour. The 50% dose can be the best choice (300gr flour = 150gr of butter). This is an all purpose, basic short pastry, and you Will decide whether to put more or less butter according to the aimed use. The butter must be used at room temperature to reach a good blending of flour and ingredients.

More butter = greater friability

The quantity of caster sugar also must be proportional to flour weight, usually going from 30% up to 60%.

More sugar = more crispy pastry

Eggs can be used whole or just yolk. The difference will be the friability that you will get. Using only yolks (more fats) you’ll get a crumble pastry; using whole eggs the pastry will be elastic and crunchy.

Two mixing methods are distinguished:

classic method

Cream the butter and sugar together in a bowl until light; add eggs and then add flour and aromes and mix to a smooth paste with the kitchen machine; wrap the pastry in the cling film and put it in the refrigerator for at least 3/4 hours for an excellent result, but also 30 minutes it’s enough. Then shortly rework the pastry and roll out it to reach the purposed width.

A Suggestion: use two baking foils paper that will avoid pasta sticking when rolling up.

Baguette

July 5th, 2017 Posted by Bread, Ricette 0 thoughts on “Baguette”

Of French origin, but well-known across the world, by now the baguette has great success also in Italy. Its original long and tapered shape, to be brought “under your arm”, makes it legendary. But what makes it so tasty is the contrast between crispy surface and soft inside. Here below the secrets to realize it!

Preparation:

Make the butter melt in some lukewarm water. Separately, mix 0 Flour Blue type and the salt, then cool down with water and add the yeast. Well-knead the ingredients until you obtain a well-mixed dough. Don’t worry if it becomes a bit soggy, it has to be so!

Cover the container in which you prepared it and let rest for around 1 hour. Then cover the table with flour and put the dough on it; with your floury hands, knead it for few minutes and fold it multiple times. Let it stand again for 30 minutes. Then take the dough and cut it into so many portions as the baguettes will have to be: give them the classic tapered and long shape (the traditional baguette should be 70cm long, 5cm large and 4cm thick) and let it stand for half an hour more. Preheat the oven at 230 °C. Arrange the baguettes on the oven tray, previously covered with 0 Flour Type Blue.

Incise the surface with few vertical cuts, then stroke it with greasy hands. So start baking. After the first 15 minutes, lower the temperature at 210 °C and continue with further 20 minutes or until the surface will appear gilded. Turn off and let it cool down at ambient temperature.

Suggestions:

In order to give the baguette the traditional surface brightness and crunchiness, just before turning off the oven, brush it with some egg white. Alternatively, in order to give it a more rustic appearance, you can also cover it with some flour before putting it into the oven. Furthermore it is fundamental to bake in a humid atmosphere, so you can put a tray full of water into the oven in order to cause the formation of water steam.

 

 

 

 

RESTA AGGIORNATO!

Iscriviti alla nostra mailing list per non perderti nessuna delle nostre novità!