Impianti

impianto-molino-san-paolo-siracusa-palazzolo

Abbiamo voluto dedicare tutta una pagina ai nostri impianti poiché ne siamo molto orgogliosi. Nel corso degli anni abbiamo investito sempre il massimo, e adesso, ci ritroviamo con dei gioielli di avanzata tecnologia.
Nell’impianto produttivo di Cassibile la ricezione del grano può avvenire in due fosse indipendenti,  tre sistemi di svuotamento, anch’essi indipendenti, consentono di raggiungere la portata massima  totale di 350ton\h. Scarichiamo navi da 3.000 ton in un solo giorno. La capacità di stoccaggio è di 8.700 tonnellate.
L’impianto molitorio porta  la firma Buhler. Ammodernato completamente nel 2011, ha un diagramma che realizza le ambiziose richieste di progetto, la più importante delle quali è produrre farine di qualità consumando poca energia. Da molti anni realizziamo progetti, spesso innovativi, per risparmiare preziosa energia elettrica.

Disponiamo di motori elettrici superiori a 5,5kw in massima classe di efficienza e numerosi inverter per “dosare” solo l’energia che serve alle macchine riuscendo a consumare  “appena” 5kwh per ogni quintale macinato. Una parte di questa energia la auto-produciamo con un impianto fotovoltaico. Le fariniere per i prodotti finiti contengono oltre 500ton di farina sfusa, e nel magazzino trovano posto 11.000 sacchi palettizzati. I sottoprodotti sono stoccati in  celle con capienza totale di 300ton che, grazie ad un trasportatore traslante, scarichiamo a 30ton\h muovendo solo un dito sul telecomando!

L’impianto molitorio di Palazzolo Acreide, anche questo fornito dalla multinazionale svizzera Buhler, macina giornalmente 240 tonnellate di grano duro. Costruito ex novo e messo in marcia nel corso del 2009 comprende le macchine e gli accessori per il ricevimento delle materie prime, la prepulitura, la pulitura e la macinazione.

Nel reparto pulitura è presente una selezionatrice ottica ad alta efficienza modello Sortex z3+ che contribuisce ad assicurare la qualità per quanto concerne l’aspetto microbiologico: attraverso la combinazione di avanzatissime telecamere ad alta definizione ed algoritmi capaci di calcolare la forma dei prodotti è in grado di identificare ed eliminare i corpi estranei  e i difetti puntiformi anche da piccoli chicchi infestati da funghi, muffe o batteri.

È presente anche un impianto di decorticazione  del grano che permette di decontaminare la superficie dei chicchi sulla massa intera del prodotto, garantendo la produzione di semole di altissima qualità. Il cuore dell’impianto e dunque la macinazione è costituita da sedici laminatoi a quattro cilindri più uno ad otto cilindri, insieme ai plansichter che permettono l’abburattamento delle diverse parti del chicco del grano ed alle semolatrici che garantiscono un’accurata pulizia delle semole.

 

 

 

 

RESTA AGGIORNATO!

Iscriviti alla nostra mailing list per non perderti nessuna delle nostre novità!